partner italiano

con il supporto della commissione europea EACEA - Programma Grundvig

in collaborazione con

Pace Project Italy - il laboratorio

in collaborazione con
 

Il Laboratorio

Il laboratorio, nato sulla spinta del Progetto Pace condiviso con 6 partner europei, è iniziato il 7 febbraio 2012 e andrà avanti per diversi mesi. L'obiettivo è la ricerca, analisi ed elaborazione di temi legati alla Crisi economica che stiamo vivendo, finalizzato alla scrittura di un testo drammaturgico e la sua possibile messa in scena.

Con questo progetto laboratoriale desideriamo approfondire le tematiche della Crisi con un punto di vista artistico, evidenziare gli elementi che caratterizzano questo particolare momento storico e metterle in scena. Questo lavoro avverrà attraverso "un orecchio attento", da parte dei partecipanti al laboratorio, alla quotidianità, a tutto ciò che accade intorno a loro nel corso della loro vita quotidiana (al mercato, all'università, al lavoro, in chiesa, al cinema, ecc), ma anche grazie ad interviste che effettueremo nel corso di questi mesi all'interno dei nostri appuntamenti settimanali. Avremo infatti incontri con professori di economia, politici, responsabili della comunicazione di aziende, giornalisti, psicologi, economisti, persone della strada, operai,ecc. che ci aiuteranno a decifrare questa Crisi.

Nel corso di questi mesi, il materiale che man mano verrà raccolto sarà anche condiviso con i partner europei di questo progetto. E' questo l'elemento forse più importante che emergerà dal laboratorio; ovvero la possibilità di condividere un percorso comune attraverso esperienze diverse, avendo ognuno a che fare con la propria Crisi, con una propria chiave di lettura e interpretazione della medesima.

Il gruppo è formato da circa 18 persone. Essendo tutti giovani "adulti" e lavoratori, il nostro laboratorio è un contenitore aperto dove i partecipanti sanno di poter intervenire quando è nelle loro possibilità così come assentarsi in caso di necessità di lavoro. Dovremo costruire un progetto che dovrà facilmente adattarsi a improvvisi e repentini stravolgimenti in base alla consistenza del gruppo. Anche questa "duttilità" che viene richiesta al gruppo, riteniamo sia un elemento importante di questo lavoro; una duttilità che spesso viene richiesta oggi nel lavoro di tutti i giorni.